PAVIMENTAZIONE ESTERNA IN AUTOBLOCCANTE


Posa di un pavimento in autobloccante in ambiente esterno agli edifici Prima della posa dei masselli viene creato un adeguato sottofondo pressato (solo in caso di assenza) e viene fatta una cordonata che ha il compito di contenere il ghiaino (5 cm circa) per evitare lo spostamento dei masselli. Quindi si procede con la posa, solitamente a mano, degli elementi autobloccanti e - con l'utilizzo di macchine vibro-compattatrici - i masselli vengono pressati e fissati: uno dei vantaggi di questi elementi è la possibilità di realizzare svariate forme geometriche di vari colori a seconda delle esigenze e delle necessità.










Quali prodotti sono stati utilizzati?


AUTOBLOCCANTE